Semplificazione vuol dire tagliare

La buona fede del perfezionismo porta molte volte a esagerazioni regolamentari che viste singolarmente hanno una loro legittimazione, nella loro somma, però denudano una mancanza di buon senso. È appurato inoltre che questa forma di perfezionismo è molto costosa. Per risolvere l’80% dei casi si causa il 20% di costi. I rimanenti 20% di casi invece causano l’80% dei costi.

Semplificare vuol dire tagliare quel 20% di perfezionismo. Dobbiamo avere il coraggio di accettare l’inesattezza della semplificazione. Mandare ad esempio a un cittadino una fattura di 3.50 Euro conoscendo che i costi del processo di fatturazione sono 10 Euro è burocraticamente forse giusto, economicamente assurdo.

FACEBOOK - GIGI SANNA PRESIDENTE