Zona franca vuol dire affrancarsi dalla stampa di regime

Gentilissimi cittadini di Sardegna, al candidato presidente del Movimento Zona Franca Prof. Gigi Sanna è stato chiesto di partecipare per UN’ORA al programma “Dentro la notizia” di Videolina, il ramo televisivo dell’Unione Sarda. Anche a Pier Franco Devias è stata offerta UN’ORA di tempo, mentre a tutti gli altri candidati alla presidenza della Regione Sardegna è stata dedicata UN’INTERA PUNTATA. Beh …sapete cosa diciamo a questa stampa? Lo diciamo dopo, prima vi mostriamo qualche dato.

Riportiamo qui le statistiche di apparizione, comprensive di testi e foto espresse in cm2, sulla testata Unione Sarda per il periodo 15 gennaio - 3 febbraio 2014: queste statistiche riguardano SOLO i candidati presidenti, escluso lo spazio da “par condicio” denominato intervista personale e la cronaca politica.

I dati sono molto interessanti:
1. Prof. Pigliaru con 9125 cm2 e 6 citazioni in prima pagina, 
2. La signora Murgia con 3 citazioni e 5667 cm2, 
3. Il designato ex governatore Cappellacci (senza l’altra metà di articoli “istituzionali”) con 5239 cm2 di campagna elettorale e 6 presenze in prima pagina,
4. L’onorevole Mauro Pili con una citazione in prima pagina e 4336 cm2,
5. Pier Franco Devias con 1165 cm2 
6. Con la bellezza di 410 cm2 di apparizione sull’Unione Sarda il Movimento Zona Franca per “Gigi Sanna Presidente”.

Denunciamo quindi PUBBLICAMENTE un oscuramento di fatto del nostro candidato premier GIGI SANNA, del nostro programma e del nostro Movimento, perché NOI vogliamo una politica delle idee che non piace ai cortigiani di partito. 

Il rapporto “Freedom House” definisce la stampa italiana “semi-libera” nella classifica europea della libertà di stampa 2012; Una classifica che pone l’Italia, nell’ambito delle nazioni Europee, al pari della Turchia. Nella classifica mondiale di “Reporter senza frontiere”, la stampa italiana è invece 57esima in riferimento alla libertà di espressione, dopo Haiti, Burkina Faso, Niger, El Salvador e Papua-Nuova Guinea. 

A questo tipo di stampa faziosa, schierata, lottizzata e serva dei potenti, mandiamo anche noi come Movimento Zona Franca un simpaticissimo e cordialissimo: “Vaffa……!”

E per quanto riguarda la trasmissione “Dentro la Notizia”, NOI NON PARTECIPEREMO ma invitiamo i responsabili a dare più tempo a Pier Franco Devias, al quale noi cediamo volentieri il nostro spazio televisivo, sia per quanto riguarda quella trasmissione sia per quella della settimana prossima, cosi almeno riequilibriamo il trattamento VERGOGNOSO riservato a lui come a noi.

FACEBOOK - GIGI SANNA PRESIDENTE