Ora basta! Guardatevi i giornali di oggi

Sassari: notizia nessuna. Una vergogna! E invece il primo piano è sempre per gli stessi. E saranno gli stessi sino alla fine. Con un bombardamento mediatico senza precedenti per due soli candidati che, per giunta, fanno solo finta di scontrarsi. Sono quelli che da cinquanta anni e più ci hanno sempre preso per i fondelli ricorrendo alle promesse più indecenti. Sempre con l'enfasi della stessa stampa che asseconda il potente senza alcuna 'par condicio'. 


Allora, a questo punto, è bene dare ragione a Grillo e prendiamoli, una volta per tutte, per quelli che sono. Usiamo il 'vaffa'! Tanto sono i violentatori della democrazia che esiste solo a chiacchiere. Tutta forma, tutta ipocrisia e niente sostanza. Conta la legge ineludibile del prepotente e del più arrogante. 


Non ci resta che puntare tutto sulla rete che è gratis e dove, guarda caso, siamo tra i primi . Basta vedere i sondaggi ben diversi da quelli che propone la stampa asservita, fatti su campionari fasulli e con numeri fasulli E' più di un mese che ci prendono in giro . Niente stampa, niente televisione se non quel tantino con il mini -riquadro o il mini -momento perché possano dire che non sei assente e non sei emarginato. Caspita se lo siamo! 


Pertanto, amici cari, non chiedetemi di apparire più qualche minuto qui e/o là per una presunta visibilità che serve invece a dare manforte agli strateghi dell'informazione cabarettistica, folcloristica, pappagallesca e del cretino-pensiero. Non ci sto anche perché (sottolineo questo 'anche perchè') in vita mia ho sempre insegnato che prima di parlare bisogna riflettere a lungo. E che la dialettica di un minuto su tutto e su tutti è da folli e fa solo ridere. Può trionfare solo il narcisismo parolaio.

FACEBOOK - GIGI SANNA PRESIDENTE